Château Monfort, il primo ‘Urban Château’ in stile fairy tales

Atmosfera da favola in uno splendido palazzo milanese di inizio Novecento, incastonato nel cuore di uno dei quartieri più esclusivi e glamour della città: apre al pubblico Château Monfort, luxury hotel 5 stelle interamente ispirato al concept delle atmosfere fairy tales e delle grandi opere musicali. Un luogo capace di suscitare emozioni, dove sogno e realtà si incontrano nel segno di un’originale reinterpretazione degli interni secondo un delicato stile neoromantico, fatto di giardini incantati, segrete e interni principeschi che rendono omaggio alle grandi opere teatrali e alle dolci melodie. Un’esperienza senza precedenti, che  trasforma un soggiorno tra queste mura in un tuffo estemporaneo nel castello delle fiabe: è questo l’obiettivo con cui Planetaria Hotels ha concepito Château Monfort.

Chateau_Monfort_camera_Superior_Civetta

 

«Con questa struttura vogliamo proporre qualcosa di veramente nuovo nel panorama dell’hôtellerie italiana, un nuovo concept: Urban Château – spiega Sofia Gioia Vedani, Architetto e Amministratore Delegato di Planetaria Hotels –  un nuovo contesto caratterizzato da una forte identità, fantasia, immaginazione, per dare una risposta a coloro che abitano in città, e non solo ai turisti che pernottano, con un luogo magico per sognare… senza muoversi dalla città». Per questo, l’hotel è stato realizzato mescolando armonicamente le due anime di Château Monfort: da una parte il valore storico-artistico dell’immobile – splendido esempio di architettura liberty, opera dell’architetto meneghino Paolo Mezzanotte – e dall’altra le suggestive atmosfere che evocano un regno magico, animato da farfalle, civette, cascate di petali di fiori. In questo modo l’edificio, restaurato nel pieno rispetto dell’architettura originaria di una residenza aristocratica del 1903, si presenta all’esterno come un prezioso scrigno rivestito di porpora e finemente decorato da stucchi, mentre al suo interno, negli arredi, nei materiali, nelle finiture e perfino nella scelta dei nomi degli ambienti, dispiega in chiave moderna una serie di elementi che richiamano quel ricco repertorio fiabesco che tutti hanno conosciuto. Camere che traggono ispirazione dalle fiabe di tutto il mondo tradotte in meravigliose opere liriche e balletti: Bohème, Cenerentola, Schiaccianoci, Uccello di Fuoco, Traviata, Turandot e Butterfly. Così tutti i viaggiatori potranno trovare riferimenti e riconoscere ambientazioni a loro familiari attraverso le suggestioni e le interpretazioni ispirate da queste fiabe.